La neuroscienza: A wonderful scienza che studia un “miracolo”

Si tratta di una scienza relativamente nuova che fare con la materia grigia del cervello. La neuroscienza è una scienza tra biologia e la medicina, che punta a chiarire che cosa è che ci fa sentire felici!neuroscienza-phenq-italia

Il funzionamento del nostro sistema nervoso centrale (SNC) e del nostro cervello, sono i soggetti di uno studio di questa scienza sorprendente ed estremamente interessante, studiando sia i processi volontari e involontari condotti da questo complesso di organi e influenzare il comportamento, la psicologia e la funzioni cognitive della persona.

STORIA: Le testimonianze vogliono la neuroscienza di avere le sue radici molti secoli fa, nell’antica Grecia, anche al tempo di Erodoto. Lo studio del cervello, è sempre stato un soggetto di esplorazione e di ammirazione, con i mezzi più semplici negli anni più vecchii , e ora con le sue illustrazioni moderne.

Decisioni difficile o semplicemente un problema neurologico?

Secondo recenti studi dei neuroscienziati, prendere una decisione importante, può ridurre lo stress e l’ansia notevolmente e per rilassare l’ansia e l’insicurezza della persona.

Non è un caso, quindi, che dopo l’adozione di una decisione importante nella tua vita, ti senti un sollievo illimitato e una sensazione di soddisfazione e (potremmo dire) una vera pace!

Prendere una decisione non è una situazione unidimensionale. Per prendere una decisione ci dovrebbe essere un soggetto, un obiettivo, un desiderio. Quindi un primo stadio avviene con l’introduzione del obiettivo.

Quindi, per ottenere il completamento di ciascun obiettivo, la persona dovrebbe evitare impulsi negativi e pensieri pessimistici, per superare la paura e le sue insicurezze, e sicuramente di prendere decisioni! Così il secondo passo è eseguita con la dedizione per raggiungere l’obiettivo stabilito.

L’intero processo di creazione di un desiderio, l’impostazione di un obiettivo e la dedizione per realizzarlo, conduce la persona ad una diversa percezione del mondo e in una scarica di emozioni negative (stress, la paura, il pessimismo, tristezza).

Decisioni buone o cattive?

Non sprecate il vostro tempo per trovare la migliore decisione … basta fare un abbastanza buona, soddisfacente, fiera o giusta decisione!

La necessità di individuare la migliore decisione indica un’intensa attività emotiva che raggiunge solo per aumentare l’ansia e insicurezza. Questa situazione intensa colpisce il funzionamento del cervello e imposta allerta per la sua corteccia prefrontale ventromediale.

Diversamente, quando si entra nel processo di riconoscere e distinguere il grande dalla risoluzione adeguata e soddisfacente, dorsale prefrontale esterna corteccia del cervello è acceso e si sente che si è in pieno controllo ora, si sente al sicuro, si sente tranquillo e rilassato.

LA CONCLUSIONE: Il problema non è la realizzazione della DECSISIONE PERFETTA, ma l’adozione di una DECISIONE BUONA, che libererà la mente e l’anima di sensazioni spiacevoli e delle ansie! Prendere una decisione e lasciare i ritardi!